Giancarlo Silveri

Giancarlo Silveri

ESPERIENZA E CAPACITA’ NEL PUBBLICO E NEL PRIVATO

Oltre mezzo secolo di carriera nel mondo del lavoro, con importanti esperienze nel settore privato, in particolare quello bancario, e pubblico, specificamente nei trasporti e nella sanità, unita a una serie di incarichi pubblici, sindaco e assessore di più Comuni tra cui anche all’Aquila.

Questa la garanzia dell’esperienza di Giancarlo Silveri, nato il 10 giugno 1944 e laureato in Scienze politiche all’Università “La Sapienza” di Roma.

Le prime esperienze lavorative, a vent’anni, sono avvenute sia nella pubblica amministrazione, al Comune di Santa Marinella (Roma) dal 1964 al 1968 come addetto dell’ufficio contabilità acquedotti e rilevazione consumi, sia nel privato, presso l’azienda La Ticinese Srl come direttore del settore vendite.

La carriera lavorativa si è sviluppata per un trentennio nel settore bancario, a cominciare dal 1973 al 1989 presso il Banco di Santo Spirito, in cui ha ricoperto il ruolo di impiegato, direttore di più filiali e responsabile di struttura presso la direzione generale.



Nel 1989 e fino al 2000 il passaggio alla Cassa di risparmio della provincia dell’Aquila (Carispaq), come direttore delle filiali romane, capo zona e sovrintendente delle agenzie della Marsica, poi direttore dell’area Commerciale presso la direzione generale. Nel 1998-1999 ha svolto le funzioni di vice direttore generale e, nel 2000, quelle di direttore generale.

Dal 2001 è cominciata la carriera dirigenziale nel settore pubblico. Il primo impiego nell’allora azienda sanitaria locale numero 4 dell’Aquila, come direttore amministrativo.

L’impegno nella Asl aquilana è proseguito fino al 2002 come consulente in materia di programmazione e gestione finanziaria, cura di progetti speciali e rapporti esterni e come dirigente amministrativo con funzioni di direttore del dipartimento per l’assistenza di base.

Dopo la sanità è arrivato un periodo di attività nel settore dei trasporti: dal 2003 a tutto il 2006 Silveri ha rivestito il ruolo di direttore economico-finanziario e vice direttore generale della società di autolinee pubbliche abruzzesi Arpa.

Dal 2004 al 2005 è stato anche presidente della società di trasporto pubblico locale Paoli Bus, rimanendone consigliere delegato fino alla fine del 2006, periodo in cui è stato presidente dell’azienda Bus Italia di Teramo.

Gli ultimi due mesi del 2009 come commissario e, in seguito, dal 2010 a tutto il 2015 come direttore generale, ha gestito l’azienda sanitaria locale numero 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila, governando tre dinamiche: la fusione tra la Asl del capoluogo con l’altra della provincia, l’emergenza del terremoto del 6 aprile 2009 e il piano di rientro dal debito della sanità regionale nell’ambito del commissariamento.

Per quanto concerne l’impegno nella vita pubblica e amministrativa, in due diversi periodi, dal 1970 al 1978 e dal 1988 al 1992 ha ricoperto ruoli nel Comune di Santa Marinella, come capogruppo in Consiglio comunale, assessore e sindaco per 6 anni.

Dal 1985 al 1987 è stato consigliere comunale a Mentana (Roma) con incarichi di capogruppo e presidente della commissione consiliare Sviluppo e programmazione economica.

Nel 2007 la chiamata nella Giunta comunale dell’Aquila come assessore al Bilancio.

Tra gli altri ruoli ricoperti, dal 1968 al 1982 consigliere d’amministrazione dell’Azienda autonoma di soggiorno e turismo di Santa Marinella.

Dal 1996 e fino al 2000 è stato componente di alcune commissioni tecniche dell’Associazione bancaria italiana (Abi): per i servizi e le condizioni interbancarie, per lo sviluppo dei sistemi di pagamento elettronici e per l’analisi di fattibilità di emissione di prestiti obbligazionari da parte degli enti locali.