QUALITA’ URBANA

QUALITA’ URBANA

programma-elettorale-qualita-urbana-laquila-giancarlo-silveri-min

EVITARE ULTERIORE CONSUMO DI TERRITORIO e ripristinare il giusto rapporto fra superfici edificate ed edificabili per la residenzialità e spazi pubblici riservati alle attività collettive, all’edilizia scolastica, al verde pubblico, ai parcheggi, secondo quanto previsto e non attuato nel piano regolatore generale del 1979.

Portare ad attuazione il PIANO DELLA PEDONALIZZAZIONE DEL CENTRO STORICO e applicarlo nella sua interezza con i cinque parcheggi previsti, collegati con il centro: Collemaggio, Castello, San Silvestro-Viale Croce Rossa, Borgo Rivera-Belvedere, San Bernardino.

Favorire la migliore godibilità estetica e funzionale del centro storico con il suo completo recupero ambientale, anche avendo cura, nel prosieguo della ricostruzione, di ELIMINARE MOLTE INCOERENTI BRUTTURE.

VALORIZZARE GLI SPAZI DEMANIALI A RIDOSSO DELLE MURA medievali, ossia il cosiddetto “pomerio”, destinandoli a verde e a zone attrezzate per l’attività all’aperto e altri servizi per il cittadino.

Attuare il COMPLETO RECUPERO ARCHITETTONICO E ARTISTICO DELL’AREA DELLE 99 CANNELLE E DELLA RIVERA e il connesso percorso spirituale e ambientalistico per la pineta di Roio, attraverso la Porta Rivera e la via “Mariana”.

Evitare la ricostruzione a “macchia di leopardo” che spesso non consente la fruibilità delle abitazione da parte dei cittadini e rivedere L’ORGANIZZAZIONE SUL TERRITORIO DEI QUARTIERI RISTRUTTURATI, per garantirne la vivibilità con spazi esterni fruibili, illuminati e ordinati.